chicco

la gente

Alessandro Poletto

Alessandro Poletto

F&B Manager

Il benessere dell’ospite nella moderna arte della tavola: amore e passione per il proprio mestiere trasmessi al cliente attraverso un savoir-faire innato, l’accoglienza al primo posto. 

Nasce a Cittadella nel 1996 e cresce nella provincia di Padova dove, grazie alle passioni di famiglia per l'enogastronomia, lo porteranno a coltivare il sogno di calcare i parquet di alcuni grandi ristoranti. 

Diplomato all'IPSSAR Maffioli di Castelfranco Veneto, muove i suoi primi passi giovanissimo, a 16 anni al Ristorante San Martino (* Michelin) dove Michela e Raffaele gli daranno le prime fondamentali nozioni, umiltà e spirito di sacrificio.

Dopo tre anni al San Martino intraprende una nuova strada come maggiordomo nei palazzi privati di Venezia, per poi approdare Da Vittorio a Brusaporto, un'autentica università della ristorazione ad altissimi livelli, dove apprenderà nei due anni successivi i segreti dell'arte della tavola di un tre stelle Michelin.

Questo percorso gli permetterà di entrare alle Calandre di Rubano della Famiglia Alajmo partendo dalle basi come chef de rang e in poco tempo ricoprire un ruolo di responsabilità come Assistant Head Waiter per oltre quattro anni. 

Alessandro crede che le caratteristiche fondamentali dell'accoglienza e del servizio di sala, siano la familiarità e il vivere la scoperta con la propensione al divertimento, necessario per godere a pieno il concetto di esperienza ed emozione. 

Ognuno infatti deve essere coinvolto e predisposto positivamente nel recepire un momento di divertimento, partendo dal cliente, passando poi dal personale di sala e da quello di cucina. 

Per questo motivo, la serenità e la tranquillità in qualsiasi momento della giornata restano al primo posto

Finalista di Emergente Sala 2020 di Luigi Cremona, la chiamata di Nicola Dinato lo ha portato a 25 anni a ricoprire il ruolo di Direttore di sala al Feva e supervisore dello Zanze XVI di Venezia.